:: HOME ::
INFORMAZIONI
Consigli di Viaggio
Storia
Geografia
Economia
Arte
Cultura
Gastronomia
Eventi e Festività
Viabilità
Sicurezza
Trasporti
Voli Internazionali
Siti di Immersioni
Stati Messicani
DA VISITARE
Acapulco
Case Mexicane
Chichen Itza
Monte Alban
Palenque
Ria Lagartos
Riviera Maya
Siti Maya
Teotihuacan
Da non perdere...

COAHUILA
Il Coahuila, situato nella parte settentrionale del paese, confina oltre che con il Texas anche con gli stati del Nuevo León, San Luis Potosí e Zacatecas, Durango e Chihuahua.
Questa zona è stata ben studiata dal punto di vista archeologico tanto da riuscire a scoprire che le sue origini risalgono al periodo della preistoria Aridamericana. Il patrimonio archeologico della regione di Cuatro Ciénegas è costituito sostanzialmente da siti in grotta e da manifestazioni di arte rupestre. All’interno di queste sono stati rinvenuti livelli di occupazioni temporanee, con focolari, contesti funerari, con i defunti avvolti in stuoie e spesso coperti da mucchi di pietre. L'arte rupestre è costituita da figure geometriche in rosso, giallo e ocra; in alcuni casi si osservano figure antropomorfe verticali e allungate. Inoltre, nello stato di Coahuila, si estende un’ampia conca pianeggiante ove vi sono quasi duecento laghetti sorgivi caratterizzati da acqua cristallina, spesso termale, la cui provenienza è ignota. Di notevole importanza è anche la valle Cuatrociénegas, circondata da possenti massicci calcarei con cime che raggiungono i 3000 m di quota.
Nonostante le piogge siano scarse, meno di 200 mm. di precipitazione annui la valle presenta abbondanti acque sotterranee che riemergono alla superficie in piccole sorgenti, chiamate pozas, grazie a queste sorgenti, la valle è ricca di piante acquatiche, paludi, piante pioniere macchie e cespugli. Per quanto riguarda la fauna vi sono pesci, rettili, lumache e crostacei. Oltre alla capitale, Saltillo, le città più importanti sono Monclova e Torreòn. Monclova è nota perché produce un’alta quantità di acciaio, non a caso è denominata la “capitale d’acciaio”. Le sue attrazioni principali sono: la chiesa de San Francisco de Asis Parish risalente al XVII secolo; la chiesa del Ermita de Zapopan; il Museo di EL Polvorin, ove sono custodite collezioni di antropologia e archeologia; la chiesa della parrocchia de Santiago Apostol, risalente alla metà del XVIII secolo, è interamente costruita in pietra intagliata; il Museo Coahuila accoglie un’esposizione permanete di storia regionale.

L’edificio ove il museo è allestito originariamente era un ospedale reale e dopo il XVIII secolo fu addirittura una prigione; il Museo Purissima, inaugurato nel 1977, accoglie una collezione di oggetti, di documenti e di immagini relative alla storia di Monclova. L’edificio ove il museo è allestito fu edificato dagli spagnoli nel 1781 come fortezza e magazzino di armi e munizioni; la chiesa di San Francisco de Asis Church, fu edificata nel 1700 per volere di Juan Luis Larios.

Nonostante la facciata sia austera, all’interno vi è un bellissimo altare in stile barocco rivestito d’oro. A coloro che amano la natura consigliamo di visitare il parco di Xochipilli, ideale per le attività di ricreazione tra laghi, fiumi, fontane e cascate. Informiamo che durante la seconda settimana di luglio, a Monclova si tiene la fiera dell’acciaio. Torreon, fondata nel 1893, è una città moderna e industriale ed offre ai suoi turisti servizi completi ed eccellenti. Le sue attrazioni principali sono: il Museo “EL Torreoncito” custodisce le foto delle costruzioni storiche della città e la tomba monumentale del suo costruttore, Leonardo Zuloaga; la Plaza ove vi sono gli hotel, i servizi governativi e le banche; la statua del Cristo de las Noas, ubicata sull’omonima collina. Intorno a questa scultura monumentale sono stati addirittura riprodotti i luoghi storici dove il Cristo visse.

Tra le tante riserve naturali citiamo: la foresta di Venustiano Carranza, considerata la parte vitale della città dove nonché è il luogo preferito dagli amanti della natura; il parco di Las Etnias, progettato nel rispetto dell’ambiente, è il luogo ideale per svolgere le più disparate attività sportive. Al suo interno vi sono, anche, campi da gioco per bambini, laghi artificiali e campeggi; il parco ecologico di Fundadores, caratterizzato da cascate, fiumi artificiali, zone per il divertimento e un teatro esterno. Ricordiamo che il ventiduesimo giorno di ottobre a Torreon si svolge la fiera dell’uva e del cotone.
La capitale, Saltillo, è una vecchia città coloniale fondata nel 1575. Le sue attrazioni principali sono: la cattedrale de Saltillo, interamente costruita in stile barocco, è considerata una delle più belle della città. Al suo interno sono conservate magnifiche tele di canapa, sculture e le splendide pitture del periodo coloniale come La Sagrada Famiglia e La Virgen de Guadalupe; La chiesa di San Esteban risalente al XVI secolo; il palazzo del governo, dove ci sono alcuni murals che descrivono la storia politica della città; la Plaza de Armas, punto emblematico della storia della città; El Museo de las Aves, inaugurato nel 1993, le cui esposizioni mettono in luce il valore e la diversità del mondo degli uccelli e il santuario di Nuestra Señora de Guadalupe, una autentica struttura religiosa in stile gotico. A Saltillo potrete acquistare i favolosi prodotti dell’artigianato come scialli, coperte di lana, gli articoli in cuoio, le terrecotte ed i monili.
Saltillo dista da: Km.
Monclova 186
Torreòn 270
Chihuahua 721
San Luis Potosí 452
Zacatecas 452
Guadalajara (Jalisco) 684
Città del Messico 864
Monterrey (Nuevo León) 83
Nuevo Lardo (Tamaulipas) 341
Tampico (Tamaulipas) 613
Manzanillo (Colima) 960
Mazatlán (Sinaloa) 860
Puerto Vallarta (Jalisco) 1077
<<< torna alla mappa
 
Copyright 2007 Messico.EU - all rights reserved - Privacy Policy