:: HOME ::
INFORMAZIONI
Consigli di Viaggio
Storia
Geografia
Economia
Arte
Cultura
Gastronomia
Eventi e Festività
Viabilità
Sicurezza
Trasporti
Voli Internazionali
Siti di Immersioni
Stati Messicani
DA VISITARE
Acapulco
Case Mexicane
Chichen Itza
Monte Alban
Palenque
Ria Lagartos
Riviera Maya
Siti Maya
Teotihuacan
Da non perdere...

PALENQUE
TemplodelasInscripciones Il sito maya di Palenque ha un fascino straordinario, non solo per la bellezza dei monumenti ma anche per il fatto che si trova in mezzo alla foresta.

Palenque, situata sui pendii della Sierra Norte, nello stato del Chiapas, conobbe il suo massimo splendore sotto il re Pakal, a cui poi succedette il figlio Chan Balum, che continuò le grandi opere di edificazione del padre. Ma alla sua morte Palenque iniziò un rapido declino.

Il principale edificio di Palenque è il Templo de las Inscripciones, la cui edificazione fu iniziata da Pakal e terminata da Chan Balum. La struttura alta circa 25 m è in parte appoggiata ad un rilievo naturale; la piramide regge alla sommità il tempio, suddiviso in due gallerie coperte da volte a mensola, di cui una si articola in un portico su pilastri decorati da rilievi in stucco, mentre l'altra rappresenta la camera interna sul cui muro di fondo compaiono le iscrizioni che hanno dato il nome al tempio. Nel 1952, all'interno del tempio, è stata scoperta la tomba di Pakal, le cui spoglie e la maschera che copre il suo volto sono ora conservate presso il museo di antropologia di Città del Messico.

Altro edificio appartenente al sito di Palenque è il Palacio.

Alla struttura, composta da un insieme di stabili che furono edificati su una piattaforma di 100 m di lunghezza e 80 di larghezza, si accede dalla vasta scalinata del lato ovest, scandita in tre rampe. Sulla sommità si innalza la torre, utilizzata probabilmente per le osservazioni astronomiche.

In onore di Cham Balum, sono stati edificati tre edifici appartenenti al Grupo de la cruz. Tra questi citiamo il Templo del Sol, collocato su un'altura che si raggiunge attraversando il Rio Otulum. La struttura si erge su un basamento piramidale ed è caratterizzata dal portico aperto sul lato orientale e dalla leggera filigrana della "cresta" che poggia al centro del tetto.

Del Grupo Norte fanno parte il Templo del Conde, così chiamato il conte di Waldeck abitò sulla sua cima per ben due anni, e il campo de la pelota dove si svolgeva il gioco della palla, molto diffuso tra la popolazione Maya. Tutti i siti infatti hanno un loro campo. Dal punto di vista architettonico, tutte le strutture presentano la volta a mensola, caratterizzata da successioni di pietre distanziate tra loro, mentre le lastre orizzontali chiudono alla sommità la fessura tra le pareti convergenti.

Questo sistema costruttivo fu perfezionato con l'apertura di nicchie nell'intradosso delle volte e in prossimità delle inclinazione degli spioventi esterni del tetto, in modo tale da alleggerire le strutture e ampliare gli spazi interni.

La fine di Palenque e degli altri centri maya è molto probabilmente attribuita ai profondi cambiamenti sociali. Infatti la crescita demografica portò al disboscamento per consentirvi la pratica dell’agricoltura.
il sito Maya di Palenque
 
Copyright 2007 Messico.EU - all rights reserved - Privacy Policy